La mia Crème Caramel

Iniziamo con una domanda facile facile: chi  tra le foodblogger non ha un ingrediente feticcio? parlo di quell'ingrediente che utilizziamo spesso e volentieri, non per forza quello preferito ( se nò il mio dovrebbe essere la zucca...o il gelato) ma quello che più soventemente rientra nelle nostre preparazioni. Il mio, a giudicare dal numero di post in tema, è senza ombra di dubbio il caramello, anche per un problema affettivo: Danilo ne va matto. E fioccano così gelati al caramello, cremine al caramello, crostatine al caramello e tutta una serie di dolcezze in tema. Devo però dire che il Re del caramello, il dolce che tutti mio papà mi chiede più spesso è il semplice e basic Crème Caramel. Penso che non ci sia dessert più "violentato" di lui ( o lei, per chi sostiene che sia "la Crème caramel ") : lo si trova in vasetti nel banco frigo, in bustine versa e mangia al supermercato, in ogni ristorante che si rispetti o no. Poi, da lì a farlo bene, è altro discorso. Ora, io non mi ritengo una maga del Crème Caramel, però penso di aver acquisito negli anni una certa esperienza in tema e mi stupisco sempre quando qualcuno mi chiede "Ma l'hai fatto tu? ma con le bustine vero?" VERO????? se c'è una cosa che ho abbandonato da un po' ( da quando ho iniziato ad accendere il forno, diciamo...intorno ai 12 anni) sono proprio le bustine ed i preparati, dato che non ne comprendo l'utilità. Fare un budino, un creme caramel, un bunet partendo dall'ovetto e dal latte è più economico e molto più sano. E poi, sì che ci vuole una mezz'oretta per farlo cuocere, ma nel frattempo voi potete fare tutto quello che vi pare, con l'unico scrupolo di lanciare un'occhiata al forno una tantum giusto per non mandare a fuoco dolci e casa. Per il resto è d'una semplicità imbarazzante. E piace sempre. A Voi la mia versione; per le varianti sul tema scorrete l'elenco a fianco sotto la voce "caramello" ^_^.
Ingredienti per 4 persone
375 ml di latte
2 uova
1 tuorlo
6 cucchiai rasi di zucchero
1 siliqua di vaniglia
Zucchero per il caramello ( indicativamente, per queste dosi, un 4 cucchiai circa)

Preparazione
Fate scaldare il latte con la bacca di vaniglia divisa a metà. Fate riposare per mezz'oretta.  In una capiente ciotola sbattete la uova intere con il tuorlo e lo zucchero, quindi aggiungete a filo il latte cui avrete tolto la vaniglia e mescolate. Preparate il caramello come sapete fare ( io non ho una ricetta precisa ma uso un pentolino antiaderente, zucchero,faccio cuocere fino a che lo zucchero sarà diventato biondo e liquido, quindi verso dentro gli stampini) e versatelo negli stampini individuali. Versate negli stampi il composto di uova ( meglio filtrarlo con un colino), quindi infornate in forno a 180° a bagnomaria per 30' circa, facendo attenzione che l'acqua del bagnomaria non raggiunga mai il bollore e che la superficie dei budini non si scurisca troppo. Fate la prova stecchino e quando i budini vi sempreranno sodi spegnete il forno. Fate raffreddare, quindi passateli in frigo per una notte ( o mezza giornata). capovolgete su piattini e servite.




Commenti

Pentole di cristallo ha detto…
Anch'io adoro il caramello, infatti tendo a caramellare tutta la frutta!!!
Francesca ha detto…
^_________^
marifra79 ha detto…
E' una meraviglia Francesca!! Questo fine settimana stavo per farlo anch'io poi però, come al solito, stravolgo tutto e ho rimandato l'esperimento!!! Segno magari ci provo con la tua ricetta.... un abbraccio carissima
Francesca ha detto…
ma che carina che sei Marifra!!!grazie.....^_^
pips ha detto…
Franci, credo proprio che lo farò: sembra perfetto! Io non l'ho mai fatto e devo dire che non ne vado matta, così come del caramello in generale (scusa... :(( però sono sicura che fatto in casa è molto più buono. Niente panna, niente gelificante, solo come deve essere. Un bacio!
Francesca ha detto…
Grazie Pips: a parte che tu sei bravissima, ma questo è proprio facile facile...un bacio!!!!
laura ha detto…
Il mio ingrediente feticcio è la cannella, potrei metterla ovunque, mi devo proprio trattenere. Cmq questo creme caramel è veramente invitante, altro che buste!
Francesca ha detto…
grazie cara!
cose di lino ha detto…
Ciao...
cercavo una crème caramel da fare per questo pomeriggio e ho trovato il tuo blog!
Con piacere ne divento sostenitrice.
Ciao
Nunzia
http://cosedilino.blogspot.com/
Francesca ha detto…
grazie Nunzia!!!!
carla ha detto…
delicatissimo,brava!!!
Federica ha detto…
Io di ingredienti feticci mi sa che ne ho più di uno ma di due non potrei fare a meno e metterei dappertutto, sia dolce che salato: cannella e peperoncino :D!
Il caramello invece resta ancora un tabù, non ho mai trovato il coraggio di farlo. Invece mi tufferei subito sul tuo crem carame che ha un aspetto DIVINO! E avrei anche bisogno di una dolce coccola. Un bacione
Francesca ha detto…
Ma grazie Fede!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! quanto alle coccole te ne mando 200 virtuali, va bene???^_^
CarlottaD ha detto…
Il mio ingrediente feticcio? ma sai che ci devo pensare?!? Uhmmm..
Il caramello mi piace comunque tantissimo e infatti ho appena mangiato un gelato al caramello :D
Patrizia ha detto…
Un dolce sempre gradito da tutti e che a me piace da morire...devo dire che ti è venuto alla perfezione!! Bellissime foto!! Un bacio grande...
Francesca ha detto…
Carlotta: non parlarmi di gelato al caramello...avrei fatto follie per quello al caramello e sale di cervia di Grom!!!
Patty: troppo carina!!
cooksappe ha detto…
wow che colori le foto!
Francesca ha detto…
Grazie Cooksappe!!
Simo ha detto…
ciao Francy!!!!!!!!
Anche io per il caramello e per questo dessert in generale farei follie...peccato che non ho l'abitudine di prepararlo, chissà perchè!
Un abbraccio
Francesca ha detto…
Ciao Simo|!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!