Budino di ricotta e albicocche

Risolti i problemi col pc ( risolti nel senso che ne ho dovuto comprare un altro....mannaggia..spero tra parentesi di riuscire a salvare i documenti di un po' di anni di lavoro ) torno brevemente per poi ripartire: domani io e Dany andremo in Toscana, a Porto Santo Stefano, ospiti di mia cugina che, carinissima, ci ha invitati là per qualche giorno. Sono contenta, certo, anche se un po' in ansia a causa dei problemini che conoscete e con cui non vi voglio annoiare ulteriormente. Spero di riuscire a superare bene l'incognita "cibo" e di godermi cinque o sei giorni al mare, cercando di divertirmi, verbo a me sconosciuto...Cioè, ora non fraintendetemi: non che generalmente io stia male nei posti in cui vado, ma sarà l'età, sarà il carattere fatto è che non so cosa voglia dire divertimento...Stare rilassati, non pensare, non porsi problemi per qualunque cosa si faccia o si mangi, concedersi qualcosa di diverso e di nuovo senza seghe ( e passatemi il francesismo ) mentali: tutte cose che non sono mai riuscita a fare...e quanto vorrei riuscirci. Comunque, per non cadere nel "tristume" come al solito, vi posto una ricettina allegra e coloratissima, fatta poco prima della partenza per Parigi ( approposito: non è che mi sono dimenticata il post su Paris, ma per quello ci vuole un po' di tempo...giurin giuretto che al mio ritorno lo leggerete e troverete anche delle ricettuzze tratte da qualcuno dei tredici libri acquistati ). La dolcezza in questione è presa paro paro da qui ( con dosi divise a metà per i soliti motivi: pochi commensali a cui servirla)  e giuro che appena l'ho vista me ne sono innamorata. Unico problema era riuscire a sostituire le pesche nettarine, che non avevo, con altro. Fortunatamente mi sono giunte in soccorso delle albicocche un tantiniello mature che avevo dimenticato in frigorifero e che non avrei più mangiato ( io amo la frutta acerba e dura). Quale soluzione migliore se non metterle in un dolce al cucchiaio? Il risultato è stato apprezzato sia dal papy che dal Dany. Spero piaccia anche a voi. Un bacione grande e a prestissimo!
Ingredienti per due persone
125 g ricotta di mucca
50 g zucchero
3 albicocche
1 albume
cannella q.b

Preparazione
Lavate le albicocche e tagliatele a tocchetti, frullatele con lo zucchero, la cannella, la ricotta. Aggiungere gli albumi e frullare ancora, fino ad ottenere un composto liscio. Foderate con la carta da forno due stampini da creme caramel, suddividervi il composto e cuocete a bagnomaria per 25' circa a 180°. Fate raffreddare, tenete in frigo per qualche ora, quindi sformate su piattini e servite con altre albicocche, tagliate a fettine o frullate.


Commenti

Patapata ha detto…
bellissima!!! non può non mettere allegria, e poi è anche leggera! buone vacanze!!
Francesca ha detto…
Grazie Patapata!!!!!!!!!
pips ha detto…
cara franci, hai davvero bisogno di lasciarti andare. Sforzati, cerca di passare tranquilla questi giorni di vacanza, goderti il buon cibo e l'aria di mare, la buona compagnia, senza pensare a niente fuorchè a divertiti. A stare serena, a volerti un po' più di bene, quantomeno. So che non è facile... però pensa a queste parole quando non ci riesci! E non avere paura a fare il mio gelato al cioccolato, se ti va: credimi, ne ho visti di più tosti! un abbraccio forte <3
Francesca ha detto…
Cara che sei....hai ragione: devo lasciarmi andare...farmi meno pipponi mentali e rilassarmi. Penserò alle tue parole...davvero. Un bacio enorme
Marina@QCne ha detto…
Che bell'idea, super fresca, mi piace! (ps= buon viaggio!!!)
Francesca ha detto…
Grazie Marina!!!
Simo ha detto…
davvero una dolce coccola golosa, giusto per stare in tema coccoloso......
baci
Francesca ha detto…
Un bacio a te Simo!!!
PolvereDiStelle ha detto…
Hai un blog carinissimo e ti seguo volentieri!
Se ti va di dare un'occhiata al mio piccolo mondo,sei la benvenuta!Lo troviqui!
Francesca ha detto…
Grazie polvere di Stelle