Nasu no dengaku


 Che noia...che barba e che noia. Un po' come diceva la grande Sandra Mondaini quando, nel letto con Raimondo Vianello, sbattacchiava i piedi sotto alle coperte. Ecco, proprio così. In più ci si mette anche la pioggia che da venerdì non ne vuole sapere di lasciarci una tregua ed il lavoro che non c'è ( periodo di magra), le magagne personali e la voglia di vacanze...Ecco, le vacanze, appunto. Come saprete io e Dany abbiamo in programma un viaggetto a Parigi, ad agosto, ma stiamo già sognando sulle prossime mete. C'è poco da fare: nonostante la tragedia che lo ha colpito qualche mese fa, il Giappone rimane sempre il nostro sogno. Un sogno che io coltivavo già prima di conoscere Danilo e che, credo, non abbandonerò fino a quando non lo avrò realizzato. Anzi, domenica abbiamo finito di vedere il dvd n. 3 del Giappone di Susy e Patrizio ( di cui vi avevo già parlato ) , dato che dopo una lunga attesa mi è stato recapitato a casa ( ah, non ve lo avevo raccontato della confezione del terzo dvd vuota e della mia richiesta alla redazione di Turisti per Caso? beh, si sono presi i loro tempi, ma alla fine me l'hanno spedito GRATIS...anzi, addirittura due copie!!! melius abundare quam deficiere). Bene, dopo la visione di questo dvd la voglia di visitarlo si è riaccesa ( ammesso che si fosse mai spenta) , insieme però alla paura di non capire una pippa una volta giunti sul posto. Vabbè, dato che il viaggio se verrà, sarà in un futuro assai remoto ( diciamocelo: un viaggetto a Londra o a Paris costa meno ) , abbiamo tutto il tempo dalla nostra per organizzarci per benino e persino per imparare qualche parola di giapponese. E Tokyo, Kioto, Osaka...hanno tempo per riprendersi dalla tragedia che le ha colpite. Intanto mi sono permessa di andare in Giappone con la fantasia, con questa melanzana qui, estremamente facile da fare ma assai appetitosa. Una precisazione sul titolo: Nasu no degaku significa, deduco, Melanzana al miso.La ricetta proviene da uno dei più bei libri sulla cucina nipponica che ho: questo. Le foto non sono strepitose, ma le ricette molto tradizionali e fattibilissime. Questa, poi, si fa in un battibaleno. Ovviamente io non avevo tutti gli ingredienti, ragion per cui mi sono dovuta arrangiare alla mia maniera, il che vuol dire sostituendo il mirin con salsa di soia e i semi di sesamo con tahin.. Per il resto quasi tutto uguale. Vi riporto le dosi che ho usato per me sola e, tra parentesi, gli ingredienti originali per 4. Tenete presente che io ho cucinato una fetta sola di melanzana, giusto per assaggiarla ( e fotografarla) ragion per cui anche con la salsa sono dovuta stare scarsina di dosi: tra parentesi, ripeto, trovate le dosi originarie per 4 persone.

Ingredienti per una fetta ( per 4 persone )
1 Fetta di melanzana tagliata spessa ( 2 melanzane )
olio di semi
Per la salsa
1 cucchiaio di h20 ( 60 ml)
1 cucchiaino di miso ( 3 cucchiai) 
1 cucchiaino di zucchero ( 2 cucchiai)
mezzo cucchiaino di tahin ( 2 cucchiai di semi di sesamo )
( 1 cucchiaio di mirin )

Preparazione
Fate sulla melanzana una serie di incisioni a "grata" ( coem se giocaste a Tris ) e mettetela da parte. In tanto mettete in un pentolino tutti gli ingredienti della salsa ( per comodità io ho usato la tahina al posto dei semi di sesamo ) e mescolate; portate a bollore e mescolate fino a quando lo zucchero si sarà sciolto e la salsa un po' ristretta. Fate scaldare l'olio in una padella antiaderente, quindi cuocete la melanzana, prima da una parte, poi dall'altra. Quando sarà cotta impiattate e cospargete con la salsa preparata e semi di sesamo.

SCHEDA LIBRO: La cucina giapponese, di Nanako Hamaguchi, Ed. Giunti

Commenti

Simo ha detto…
Molto essenziale ma sicuramente buonissimo questo piattino...sono una vera frana per quanto riguarda la cucina orientale, ma questo mi piace!
Olga ha detto…
Molto originale questo piatto, bravissima!!! Olga
chamki ha detto…
Ottima questa ricettina peccato che per me le melanzane sono uguali a veleno, l'ho scoperto di recente nel libro del mangiare secondo il gruppo sanguigno, e allora mi sono detta ecco perche` non mi sono mai veramente piaciute molto. Sto per cambiare completamente modo di mangiare, anzi ho gia` iniziato in questi giorni, e presto dovro` dire addio al blog per mancanza di ricette, infatti per un po' mi sa che faro` solo paciocchi eh eh
si cara, ricevo sempre le schede per votare a casa! e voto seduta al tavolo della cucina ah ah aha
bacione.
ps. molto bella la foto.
Francesca ha detto…
Grazie ragazze!
Chamki: noooooo eh!!! addio al blog non se ne parla...mangia paciocchi, cucina paciocchi, ma non lasciarlo!!!!!! facciamo un nuovo blog : I Paciocchi di Francy e Chamky " ( con la Y )..suona bene, no????? ^_^
Claudia ha detto…
Che bella questa ricetta...presentata così elegantemente è veramente chic! E poi chissà che buona... PS:non mi parlare di pioggia che qui sta venendo giù il diluvio universale! E meno male ke è estate... sigh sigh :-(
Francesca ha detto…
Grazie Claudia...ogi per fortuna il tempo va meglio ( il post l'ho scritto ieri ma pubblicato solo oggi), ma è in equilibrio precario...mi sa che tra un po'....un bacione
Blueberry ha detto…
Nasu che? Ah, melanzana! Ok, stasera ci proverei anch'io ma non ho la melanzana, vado di zucchina? ;)
Bacio!
Francesca ha detto…
Sì Chiara, secondo me puoi andare di zucchina :-) !!! baciotto
Kiara ha detto…
Che ricetta fantastica! Brava!
Gio...Illusion ha detto…
deve essere spettacolare!!!

io faccio le melanzane alla illusion, appena posso posto la ricetta :-)
Francesca ha detto…
Kiara: grazie!!!!!!!!
Gio: mi hai incuriosito...
Abbiamo anche noi quel libro!
Consoliamoci almeno in cucina..la pioggia sta deprimendo un po' tutti in questi giorni! ;)

Francesca & Pietro di SingerFood & Chiccherie

http://singerfood.blogspot.com/
Ely ha detto…
mi piace! elegante nella sua semplicità questa melanzana è da provare :-) quando ho letto il titolo del post pensavo di aver sbagliato blog :-))))) un bacione mia cara!
marifra79 ha detto…
Conosco il miso e credo che questa sia davvero una gran ricetta!! Un abbraccio
pips ha detto…
ma è bellissima questa ricetta, la proverò! Miso arrivo :)
viola ha detto…
ciao Francy.....anche a me la cucina giapponese piace tanto, oggi anch'io ho fatto un salto in Giappone in fatto di ricette....
Deliziosa questa melanzana, a casa ho tutto il necessario per provarla...
Non me la lascio scappare...
Un bacione
Marina@QCne ha detto…
Guarda, anche io ho il sogno del Giappone, chissà quando potrò andarci! E grazie per avermi dato la dritta del libro, cercavo proprio un libro di ricette giapponesi (Io ho comprato questo libro qui http://www.amazon.co.uk/Harumis-Japanese-Cooking-Harumi-Kurihara/dp/1840915013/ref=sr_1_3?s=books&ie=UTF8&qid=1307562934&sr=1-3 e sono rimasta abbastanza delusa. Questa ricetta mi ispira e ho tutti gli ingredienti!!! baci, marina
Max ha detto…
Buone, le faccio quasi così alla brace...ciao.
Francesca ha detto…
Grazie a tutti!!!!!!!!!!!! Ely: ti ha traviata il "Nasu"??? ehehehe
Marifra: ^_^
Pips: provala!!!! ti piacerà...
Viola: corro subito al tuo Giappone, allora!!!!
Marina: questo è bello...non ci sono grandi foto, ma i assicuro che le ricette sono fattibili e buone..adesso vado a vedere quello che hai preso tu, e ti dico se ce l'ho anche io...corro!!!
Max: bbbone alla brace!!
Tabita ha detto…
Quando ho letto il titolo ero convinta di averlo già sentito, ma non ricordavo cosa fosse... Infatti le avevo viste dal cavoletto, e ora me le proponi anche tu... dovrò vincere il mio timore reverenziale della melanzana, mostro potenzialmente amarissimo (o almeno tutte quelle che ho avuto per le mani io) e provare!
Buona giornata cara!
Francesca ha detto…
oddio Tabita, davvero le aveva già postate la Sigrid?..dovrò scusarmi :-(((( un baio bimba!
Erica ha detto…
bella ricetta la terrò presente! :)
Francesca ha detto…
Grazie Erica!!!
elenuccia ha detto…
Non sai quanto piacerebbe anche a me andare in giappone...prima o poi ci riusciremo. Intanto ci ambientiamo provando le ricette ;)
Francesca ha detto…
Elenuccia...è un mio sogno...intanto impariamo qualcosa di cucina japu!!! Un bacio
Tabita ha detto…
Si si, le aveva postate Sigrid taaanto taaanto tempo fa ma con le tue hanno in comune solo il nome (oltre alle melanzane e al miso ovviamente), le sue se ben ricordo erano una dadolata spadellata!
P.S. Francy non volevo gettarti nel panico :(((
Un bacione cara!
Francesca ha detto…
Don't worry Tabita...io vedo in ansia per nulla...quelle di Sigrid le ho viste: in effetti sono molto diverse ( oltre al fatto che la sua foto è 20000 volte più bella della mia)...piuttosto sto per denunciare ME stessa per furto di foto: avevo postato già una foto identica a questa nel blog ( forse però non era una melanzana ) e non la trovo :-)))