Creme Caramel al cocco, sfogo e indice ricette

A volte mi viene il serio dubbio che la gente ( non tutti per fortuna ) voglia prendermi per il...naso. Anzi, mettiamola così: che la gente voglia prendere per il naso tutti e cavarsela sempre a costo zero. Mi spiego: la settimana scorsa mi arriva una mail da un tizio a me perfettamente sconosciuto che mi chiede (via mail, specifico) un parere legale dicendo che aveva visto il mio indirizzo di posta elettronica nell'Albo Avvocati e, dato che non poteva permettersi di pagare la parcella a un legale ( e già questo incipit mi avrebbe dovuto far riflettere ), ha pensato bene di espormi il problema via mail credendo di ottenere un consiglio gratis. Io, che fessa sono fino a un certo punto, gli dò appuntamento nel mio studio e il tizio mi dice che alle 17.30 di lunedì sarebbe perfetto. Mi raccomando, aggiungo, se ci sono problemi mi telefoni a questo numero ( il mio cellulare, tra l'altro, che ora se ne va in giro nella rubrica di sconosciuti ). La sottoscritta, pur non avendo ancora nulla in mano se non le scarne informazioni inviate tramite email, si mette a studiare per dare per lo meno una prima risposta al tizio quando verrà in studio, stampa sentenze e spulcia tra le banche dati, si prepara mentalmente il discorsetto da fare etc etc...Arriva il giorno x alle ore 17.30 (a parte che io se ho un appuntamento mi presento almeno 15' prima, ma vabbè), passano le 17.30, poi le 17.45, le 18.00, le 18.15 e non si vede nessuno...il telefono è muto, la mail pure. Alle 18.25 me ne vado, lasciando detto ai colleghi , nel caso in cui si fosse fatto vivo il sig. Tizio, di farsi lasciare un recapito....l'avete più visto voi?????????? o sentito???? Una telefonata? Una mail? Un piccione viaggiatore o un segnale di fumo ? nada de nada. Un nervoso che non vi dico...comunque vi aggiornerò nel caso in cui accada qualcosa, ma per ora avrei voglia di spaccargli un cocco in testa. E il cocco casca a fagiolo, dato che il dolce che vedete in foto è fatto proprio con il latte di cocco. E' un normale Creme Caramel, di quelli che avete già visto qui tante volte, ma la cosa carina è che l'ho fatto partendo dal latte di cocco home made. E', quindi, privo di latticini e mangiabilissimo anche da parte di chi è intollerante al lattosio. Ovviamente, se non avete voglia di fare il latte di cocco, potete utilizzare quello già pronto, ma volete mettere la soddisfazione di propinare agli ospiti qualcosa che avete preparato con le vostre manine d'oro dall'inizio alla fine???????

P.S. come forse noterete, ho tolto l'indice delle ricette dal lato destro del blog, per metterlo in alto, dove dovrebbe stare un indice. Se cercate qualche ricetta, aprite la pagina, spulciate e troverete...ci sono tutte ( o quasi ) in indice alfabetico!

Ingredienti per 2 persone
50 gr di cocco grattugiato
250 ml di acqua
50 gr di zucchero
1 uovo
cioccolato e cocco per decorare

Preparazione
Frullate per 2' il cocco con l'acqua bollente, quindi filtrate attraverso un colino e portate a ebollizzione il latte ottenuto. Frullate l'uovo con lo zucchero ( meno 1 cucchiaio colmo), quindi unitevi il latte. Con lo zucchero rimasto e un goccio di acqua fate un caramello e mettetelo sul fondo di due stampini individuali. Versatevi il composto di uova e latte di cocco, e fate cuocere a bagnomaria in forno a 180° per 25' circa, quando inserendo uno stecchino ne uscirà pulito. Togliete dal forno, fate raffreddare quindi conservate in frigo fino al momento di servire. Capovolgete su piattini e decorate come più vi piace.

Commenti

Simo ha detto…
tesoro, il mondo è pieno di furbi e di gente opportunista...non voglio fare la negativa, ma mi sto accorgendo che è così...
Bene hai fatto a consolarti con un dolcetto golosissimo...il cocco lo adoro anche io!
Buona giornata
Francesca ha detto…
Grazie Simo, ma sapessi che nervoso...grrrrrrrrrrrrrrrr
Tabita ha detto…
Francy, capisco il tuo nervoso! Purtroppo -e lo dico per esperienza personale- le persone buone e disponibili alla fine tendono ad essere fatte 'fesse' :-(
Chissa questo cosa crede, che il lavoro degli altri sia gratis e costi zero fatica?!? Grrrr, mi viene il nervoso a me non oso immaginare come ti devi essere sentita!!!
P.S. ho visto su FB che eri un pò giù, un abbraccio virtuale ma 'vero' :-)
Francesca ha detto…
Grazie cucciola Tabita!!!!!!!!!!!!
Clo ha detto…
Stavo proprio cercando una ricetta del creme caramel senza colla di pesce! Grazie Fra, e complimenti per il tuo splendido blog ^-^
Se ti va fai un salto nel mio http://briciolediclo.blogspot.com/
Clo
Francesca ha detto…
Clo, io per il creme caramel non uso mai la colla di pesce!!!!!!!!! sei sicura???? un bacio
Giuliana ha detto…
Ciao, girado per i blog sono approdata al tuo. Non sono vegetariana, ma l'argomento mi interessa, anche se sono molto ignorante in materia, non è mai tardi per documentarsi un pò e imparare qualcosa, specie se il piccolino a volte inizia a farsi problemi nel mangiare la carne o meglio pensando da dove proviene non geograficamente parlando ma parlando degli animali. Certi alimenti non saprei nemmeno dove trovarli...forse perchè non li ho mai cercati...A presto. Giuliana (GOGO) P.S. Nel mondo non tutti sono onesti e approffittano della buona fede delle persone, e a volte ci caschiamo come "pere" o quasi, mi sa che il detto "chi è troppo buono è... emmm qualcos'altro è proprio vero, quindi fidarsi è bene, non fidarsi è meglio...almeno non di tutti.
Francesca ha detto…
Benvenuta Giuliana!!!!!!!!!!!!!!!! un bacione
Fabiana ha detto…
Un cocco in testa?? Almeno 2!!!
Interessante quest'idea di ottenere il latte di cocco e sostituirlo a quello vaccino, un'idea certamente singolare e assolutamente estiva!!!

Un saluto

Fabi
Francesca ha detto…
EHEHEHE Fabiana...così almeno ne ricavavo almeno il latte...già addirittura fatto :-)))
Claudia ha detto…
Interessante questa ricetta, la sostituzione del latte di cocco al latte vaccino rende questo creme caramel davvero intrigante! E' un dessert fresco, dolce e goloso...perfetto per l'estate!
Francesca ha detto…
Merci Claudia!!!!!!
Angela ha detto…
*_* spettacolare !!!!

Fai bene a consolarti, non pensà a niet e nisciun. Nel mondo ci saranno sempre persone così :\
Francesca ha detto…
Un bacio Angela!
Titti ha detto…
Certo che la gente è proprio strana, per non dire altro .... cmq ricetta strepitosa che fa passare il nervoso ;) Bacioni, Titti
viola ha detto…
che delizia Francy, sarà che il cocco lo adoro...Purchè nessuno me lo spacchi in testa ovviamente! hahaha...
Bellissima ricetta.
Un bacione
Francesca ha detto…
Titti e Viola: grazie!!!!!!!!!!^:^
marifra79 ha detto…
Purtroppo il mondo ne è pieno di gente del genere! Interessante creme caramel! Un abbraccio
Francesca ha detto…
Grazie Marifra!!!!!!!!
Memole ha detto…
Che buono...Adoro il cocco!!!