Spiedini di tofu "zen"




Vorrei sapere una cosa, se mi è consentito: per quale strano motivo meno guadagno ( e guai a chi sorride pensando a chissà che parcelle stratosferiche possa fare un avvocato...guai) e più spendo? Perchè quando mi impongo di non comprare più nulla, poi casco come una pera cotta e non tengo fede al mio impegno? Nell'ordine, nelle ultime due settimane ho: ricevuto un ordine da www.bol.it di ben quattro libri (questo, questoquesto e questo ), ho comprato due paia di jeans (xxs), un paio i pantaloni e una maglietta, sono andata al Salone del Libro di Torino e anche lì ho dato il mio contributo all'economia nazionale. Okkey, tra una settimana è il mio compleanno ma forse ho esagerato un pelino...Il fatto è che non riesco proprio a trattenermi: tanto morigerata nel cibo (gelati a parte), tanto famelica nello shopping. Brutta cosa. Dovrei applicare anche agli acquisti l'arte zen che cerco di applicare nel cibo. Il guaio è che mi nutro di immagini, fotografie e poi puntualmente non seguo nemmeno una ricetta ( dolci a parte, lì non si sgarra salvo qualche variante dettata dalla necessità) di quelle dei miei libri culinari: prendo l'idea e rielaboro, modifico, stravolgo...sempre con un occhio attento alle calorie e ai grassi (ecco perchè parlavo di morigeratezza). Ovviamente anche la ricetta di oggi segue questa linea di pensiero e vede come protagonista il caro, vecchio, insipido tofu. E a me piace tanto, nonostante il suo "non sapore". Però, a ben vedere, il suo scarso grado di stuzzicosità è anche un vantaggio dato che possiamo trattarlo come ci pare e questo prende il sapore del condimento che gli abbiniamo. Ecco allora che ho pensato di farci degli spiedini, dato che siamo in stagione di grigliate. Degli spiedini semplicissimi, anzi proprio stupidini, marinati in un'emulsione di malto d'orzo allungato con un po' di acqua e olio. Li lasciate marinare per benino e poi via sulla griglia calda, così che si colorino per bene. Praticamente vi ho detto tutto, ma la ricetta ve la ripeto ugualmente, per correttezza. Li ho accompagnati da semplici spaghettini di riso bolliti e conditi con il sughetto dell'emulsione e un'insalatina di germogli di soia appena scottati. Un pranzo quasi zen, oserei dire...e leggero, ideale per non appesantirsi in previsione dello shopping :-)
Ingredienti per una persona
80 gr di tofu solido
Un cucchiaio di malto di orzo ( o di riso)
Olio
sale
h20
Spaghetti di soia e germogli di soia per accompagnare
Alga noti per guarnire

Preparazione
Tagliate il tofu a dadini. Fate scaldare in un padellino uno o due cucchiai di acqua, aggiungete il malto e fatelo sciogliere. Aggiungete l'olio ( più o meno a seconda dei gusti) e mescolate. Fate marinare per un'oretta il tofu nella salsina preparata, quindi prendete i cubetti e infilzateli su uno spiedino. Fate scaldare una griglia e adagiatevi lo spiedino, rosolandolo bene da entrambi i lati fino a che sarà dorato. Servite caldo con spaghetti di soia lessati e conditi con un po' della marinata, germogli di soia e, se volete, guarnite con alga nori tostata. 

Commenti

Marina@QCne ha detto…
carinissimi questi spiedini zen:)
viola ha detto…
senty Francy, ma non è che col cibo ti vuoi punire per lo shopping selvaggio?
Ahahah, no dai scherzo, e te lo dice una che ha dovuto mangiare il riso integrale per anni solo quando era a casa sola perchè tutti lo chiamavano il riso punitivo mentre a me sembrava (e sembra ancora adesso) un piatto favoloso! Io di tofu ne mangio, ma di solito nascosto tra altre cose o affogato in qualche cremina (di solito di pomodori secchi ;)
Ma questo piatto così ben presentato disegna nuovi scenari per il mio tofu :D
Lo proverò...Sembra ottimo!
In quanto allo shopping....anch'io ne sono vittima, di libri e caccavelle...
Bisognerà pur avere qiualche vizio in questa vita ;)
Baci baci
Blueberry ha detto…
adorissimo Francy!!!! Tutti mieiiiii :)
Ely ha detto…
orca Francy, qui ammiro il piatto e la composizione.. ma non mi ispira il tofu :-) mi perdoni? però la foto è divina!
chamki ha detto…
xxs? ma sei sicura? dalla foto sembri uno stecchino! allora, meno guadagni e piu` spendi mmm mi suona strano evvabbe` forse e` pure normale, bisogna trovare una compensazione, affogare il dispiacere delle poche entrate (e chi ci crede? tutto e` relativo) facendosi regalini extra, pero` il tofu te lo lascio mangiare a te, io in questi giorni sono di gusti difficili,
bacione.
Tabita ha detto…
Mamma mia Francy, queste sono delle signore foto! E direi che il piatto è molto zen anche nei colori, chiari & scuri che ricordano un tao :D
Se ti consola anche io a volte "sbraco" quanto a shopping: settimane di assoluta morigeratezza e poi nell'arco di poche ore&negozi di vario genere e tipo spendo e spando senza contegno (ma con grandi sensi di colpa ex post)!
E che ci vuoi fare?! Siamo tanto brave su tante altre cose !!!
Un abbraccio
Alessandra ha detto…
Un'ottima idea per chi come me si annoia con il tofu...visto così è tanto carino!
Anonimo ha detto…
com è il libro di miss dahl?vale la pena secondo te?che ci sia anche nelle librerie?
grazie mille, mi fido del tuo parere ;-)
baci, francesca
Titti ha detto…
Non parliamo di shopping che io sono un disastro.... specialmente se si tratta di libri di cucina/ orecchini delle dimensioni di un lampadario!!!!
La ricetta mi piace un sacco: dà quel tocco di zen che serve assolutamente per affrontare una giornata di shopping! baci, Titti
cristina b. ha detto…
a me il tofu piace, ma non so mai come cucinarlo... grazie per l'idea!!
mi ispira il libro della dahl, facci sapere com'è, mi raccomando!
per il compleanno stai progettando un viaggetto a Paris??
Patrizia ha detto…
Non amo il tofu purtroppo, ma come lo hai preparato e presentato fa venire comunque voglia di mangiarlo!!! Bravissima tesoro e w lo shopping!!! Un bacione :)
Francesca ha detto…
Ohmmamma, ma quanto care siete...vediamo di rispnderea tutte:
*Patrizia: ^_^
*Cristina e Francy: il libro della Dhal è bellissimo..non ci sono solo ricette ma anche racconti della sua vita...bellissimo davvero!
*Titti: ehehe, allora ci capiamo
*Ale: grazie!!!!!!!!!!!!!!!
*Ely: perdonatissima!!!!!!!!!!
*Tabita: sìììììììììì, siamo tanto brave coi...latinismi :-)) ehehe, vedo che l'impronta giuridica si nota ben bene anche in te :-)
*Chamki: xxs, sì...la più piccolina che c'è...sono una tappetta :-) Quanto allo shopping credo che sia davvero una forma di compensazione...e quanto alle poche entrate te lo giuro: non riesco a mantenermi da sola...guadagnano tanto i "vecchi avvocati", quelli che sono sul campo da anni, ma io con difese d'ufficio e poco altro...Un bacio grande!
*Chiara: ma quanto sei dolce tu???:-)
*Viola: ma sìììì, straviziamoci che si vive una volta sola (credo)
*Marina: grazie carissima!
P.S. il viaggio a Paris è in programma, certo, ma non per il mio compleanno...dovrò pazientare fino ad agosto :-(
elenuccia ha detto…
Non è che proprio il tofu mi faccia impazzire ma certamente così ben servito fa proprio la sua bella figura...e fa anche venire voglia di provarlo.
E visto che oggi è "il tuo domani" tantissimi auguri di buon compleanno!!!

PS: lo spiedino di rosmarino è troppo bello

PPS: io pure sono tappetta ma la xxs me la sono dovuta scordare tanti anni fa...adesso compro i pantaloni e li accorcio :-)
Francesca ha detto…
Grazie Elena, ma il mio compleanno è mercoledì prossimo :-) Un bacio grande grande!!!