Piselli e lattuga allo zenzero

Scusate: avevo detto qualche giorno fa che è scoppiata la primavera? beh, non so in altre parti di Italì ma qui ad Asti posso ritrattare. è scoppiata l'estate! e noi poveri donnini ( perchè agli uomini ne frega meno) siamo in crisi perchè non sappiamo come vestirci. No, non è una questione solo di estetica: è una questione molto molto pratica. Come coprirci per non gelare al mattino ( quando fa ancora fresco) ma non crepare di caldo al pomeriggio, tenendo presente che nelle abitazioni, uffici e co. fa molto più fresco che fuori?Io, ad esempio, che dalle 8 sono tra studio e Tribunale, mi trovo a boccheggiare per strada e nelle cancellerie, mentre batto i denti in ufficio (come sempre, d'altronde) con il risultato bizzarro che per strada sto in maniche di camicia mentre in studio tengo la giacca. E non prendetemi per matta ma stavo pensando anche di portarmi una copertina da mettere sulle gambe, dato che quando lavoro ho gli spifferi d'aria nelle caviglie. Che carriola lamentosa che sono...Veniamo a noi. Dopo una lunga sfilza di ricette dolci dolcissime, torno con un piattino più morigerato, anzi, quasi monacale oserei dire. Però è un secondo-contorno che prevede prodotti di stagione, piselli e insalatina, quindi fresco e gustoso. Poi, se come me volete cucinarlo anche in altri periodi dell'anno, servendovi delle verdure surgelate, liberissimi di farlo, pur consapevoli del fatto che i prodotti freschi sono molto più gustosi e ricchi di virtù.Prima di tutto la spiegazione di ciò che vedete nel piatto: sembra riso, ma in realtà trattasi semplicissime patate bollite e passate nello schiacciapatate (sì, quello per fare il purè, o gli gnocchi), attrezzino che personalmente adoro: basta schiacciare la patata lì dentro e come per magia otteniamo dei "vermicelli" carinissimi che rendono più interessante anche un banale (sarà banale, ma io ne vado matta) piatto di patate lesse. Inoltre, questo "letto" è un'ottima base per ospitare al suo interno verdure, sughetti o altri intingoli di accompagnamento, come nel caso del mio verde contorno. La ricetta è d'una banalità assurda, ma vogliate scusarmi: 'sti sbalzi di temperatura mi rendono noiosa
.

Ingredienti per 1 persona
100 gr d piselli freschi o surgelati
1 cespo di lattuga romana
zenzero in polvere
sale
olio

Preparazione
In una padella antiaderente fate rosolare un cucchiaino di olio, quindi gettatevi i piselli e fate stufare, eventualmente sfumando con del brodo vegetale per evitare che si asciughino troppo. A metà cottura (10' circa se molto teneri) aggiungete la lattuga lavata e tagliata a listarelle, cospargete di zenzero, sale e fate appassire ancora un po' il tutto, quindi spegnete e servite con semplici patate bollite.

Commenti

chamki ha detto…
Mi piacciono le patate bollite che schiaccio con la forchetta, condisco con olio evo e sopra ci metto tutto quello che capita al momento ma non lo zenzero in polvere a cui sono allergica - belle le foto cara amica vegan che passo a salutare anche se parliamo due lingue diverse in fatto di cibi, di recente sto mangiando tanto pollo, e che devo fare? Bacione.
Francesca ha detto…
Chamki!!!! ma ciao....va benissimo, anche se "parliamo lingue diverse" ^_^ l'importante è sapere che ci sei!!! un bacio
Simo ha detto…
Si, oggi si boccheggiava anche qua a Milano...
Che bel piattino, che colori meravigliosi!
Peccato che io con la lattuga ho qualche prolema di intolleranza...
Francesca ha detto…
Pensa, Simo, che sto scrivendo in canotta...e sono le 8.00 del mattino!!!!!!!!!!!!!!!! quanto alla lattuga non importa: omettila!!!!!!!!!!!!!!!!!
Claudia ha detto…
Oddio non mi parlare del caldo...che qui a Firenze ieri erano più di trenta gradi!!! Dall'inverno siamo passati direttamente all'estate...un trauma! Ma passiamo alla ricetta di oggi...davvero originale! E sopratutto dev'essere di un buono incredibile! Fresca e colorata è perfetta per giornate come questa!
chamki ha detto…
Francy, certo anche se si parlano due lingue diverse ci si puo` voler bene, e` questo che intendevo dire! infatti lo so che mi puoi capire tu che ami la musica onnivora! e hai il moroso carnivoro :-)))
Francesca ha detto…
Claudia: Grazie!!!!
Chamki: ^______________________^
viola ha detto…
Che bel piatto, ne ho fatto oggi uno simile, e mi è piaciuto tanto. La prossima volta lo faccio proiprio come il tuo. Piselli e lattuga insieme stanno benissimo!
Un bacio
Francesca ha detto…
Dai Viola, aspetto che tu lo pubblichi^_^ !!!
Lo zucchino d'oro ha detto…
Felice di aver incontrato il tuo blog. Linko subito e poi questa ricetta è bellissima. :-D
Francesca ha detto…
Grazie "Zucchino"!!!!! Un abbraccio