Veg-palline


Versione indoor
E sia. Anche questa volta l'ho fatto: ho deciso di partecipare all'MT Challenge di Menuturistico, con ricetta proposta da Alessandro. Non so se mi ha spinto di più la voglia di mettermi in gioco inventando qualcosa "su ordinazione" o i premi che la Ale assegna ogni mese:  no, dico, ci credete che mi vengono le lacrime agli occhi dal ridere ogni volta che leggo le sue strepitose assegnazioni???? la volta scorsa poi, vedere il link della pubblicità secsssima di Alessandro Borghese proprio sotto al trafiletto a me dedicato....come dire: è così chiara la mia passione per questo bell'ometto???? Ale, Santa Subito. Comunque, tornando alla sfida del mese, questa volta il banco di prova erano le Polpette. Oh, mai cibo ci portò più all'infanzia delle polpette...no, veramente i miei ricordi infantili sono legati ad altro, comunque le polpette fanno subito casa-famiglia-fanciullezza, quando ce ne sbattavamo della linea e del fatto che fossero fritte oppure no così come pure del bon ton e allegramente pucciavamo il pane nel sughetto (a casa mia le polpette erano cotte nel pomodoro, e mia nonna le chiamava "I balutin" che ...vabbè, avete capito la traduzione). Roba da far impallidire persino Barbara Ronchi della Rocca, ma tant'è...Bei tempi....E poi parlare di "polpette" mi ricorda tanto "Lilly e il Vagabondo" che al suon di dolcesognarelasciarsicullarnell'incantodellanotte, consumavano un (no, che avete capito???) piatto di spaghetti con le polpettine. Torniamo all'MT.  Dato che per questa sfida amichevole non c'erano regole vere e proprie e potevamo creare le nostre polpette di qualunque cosa, io ovviamente, mi sono lanciata sul vegetariano (anzi, vegano), inventando delle polpettine cruelty free che, a ben pensarci, starebbero bene in un buffet. Sono a base di tofu ma, per arricchirle e renderle più accattivanti, ho aggiunto dei fiocchi di avena e un pugnetto di spinaci lessati, giusto per conferirgli il tocco verde, che fa tanto primavera. Come accompagnamento mi sono tenuta sul classico: riso pilaf e un letto (oh, fa così chic dire "un letto di" ) di purea di zucca. Ovviamente ogni variazione è ben accetta, anche perchè il tofu è talmente insapore che acquista punti con qualsiasi aroma. Sicuramente non vincerò neanche questa volta, ma mi diverto talmente tanto che continuerò a giocare nei secoli dei secoli.....amen!

Versione outdoor
Ingredienti per una persona
100 gr di tofu solido
1 cucchiaio di fiocchi di avena
latte di soia q.b.
sale
curry
1 pugno di spinaci lessati
Per la salsa
Zucca, sale.
Riso pilaf per servire

Preparazione
Nel mixer frullate il tofu con un goccio di latte, aggiungete l'avena, il sale, il curry e gli spinaci tagliati. Frullate bene fino ad ottenere un composto abbastanza solido. Formate delle polpettine e fatele cuocee al vapore per 10' circa, fino a quando si saranno solidificate. Io, per renderle più croccantine, le ho poi ripassate in forno per qualche istante, così si sono asciugate e hanno formato una leggera crosticina. Intanto lessate la zucca, schiacciatela con una forchetta, mettetela in un pentolino con un po' di sale e fate addensare, come se fosse un purè (potete aggiungere anche un goccio di latte). Servite le polpette con la salsa di zucca ed il riso pilaf che avrete nel frattempo preparato.


Link dell'MT di Febbraio

Commenti

cristina b. ha detto…
bravissimaaaa!! questi veg-balutin li farò subito subito alla mia figliola...
buona giornata e in bocca al lupo per l'mtc!
ps: concordo pienamente, i premi della ale sono strepitosi!
Francesca ha detto…
Grazie Cri!!
chamki ha detto…
ma che bella foto col sole!!!!!!!! la primavera si avvicina. . .
Francesca ha detto…
^_^ grazie Chamki!!!
lerocherhotel ha detto…
davvero originali e sfiziosissime!
Mirtilla ha detto…
graiziosissime!!
Ely ha detto…
Francy deliziose!!!!! mi piacciono ! un 'informazione da ignorantissima che sono, dici Tofu solido, io penso di conoscerlo solo così, esiste anche liquido? e cosa ci si fà? non ridere per favore :-) baci
Francesca ha detto…
Ma Ely, no che non rido...esiste morbido, si chiama "tofu seta" anche se io l'ho visto solo a Londra e ancora devo aprire quello acquistato là, al Japan Centre ( aspetto che scada ehehe)...anche io qui ho sempre solo visto quello solido, ma so che al Naturasì hanno anche quello morbido!
Ely ha detto…
ah ecco grazie!
Erica ha detto…
caspita, particolarissime e interessante il tofu morbido!
se passo da naturasì guardo se ce l'hanno a Pg :)
stella ha detto…
Belline le tue polpettine, complimenti ;-)
Francesca ha detto…
Grazie Stella ed Erica!!!!
Fabiana ha detto…
L'elogio della semplicità....e vedo che anche il sole ti ha premiata!!!
Bella idea!
Un saluto, Fabi