Quella zuppa dal sapor mediorientale...

Oggi diversifico un tantinello rispetto ai miei post bianchi ed eterei: siamo o non siamo a Natale, "regno" del rosso e dei colori caldi? Certo che ci siamo: mancano 5 giorni a quello che definisco il giorno più bello dell'anno, sinonimo di feste in famiglia, di doni e dolcezze. Quest'anno, a dirla tutta, il mio Natale sarà un po' diverso e questo ha scombussolato un po' i miei piani, ma vedremo di aggiustarci...Purtroppo, venendo al pranzo, dato che in famiglia sono l'unica vegetariana, non potrò proporre TUTTO il pasto come piacerebbe a me, ma cercherò di preparare qualcosa che possa accontentare tutti, me compresa ( e chi vuole la carne, se la cucini da sè, io mio astengo!). Ecco, tutto ciò per venire ad una ricetta che con Natale non c'entra un piffero...Beh, ovvio che potete proporla alla Vigilia, o come primo piatto del 25, ma non è stata studiata per questo, no. Piuttosto è stata studiata per scaldarmi in queste gelide giornate invernali (no, diamine: l'inverno inizia solo domani...) e devo dire che ha sortito il suo effetto gratificante. Oibò, ma fa veramente freddo!!!! a me sembra di essere un Troll: naso gocciolante e spelacchiato, labbra screpolate, mani sempre gelide, e stufetta costantemente sparata nello stomaco, come se mi trovassi in una caverna davanti ad un falò sacrificale. Tornaimo alla zuppa. E' una zuppa dal sapor mediorientale, come cantava la Nannini qualche anno fa (non riferendosi alla zuppa, ehehe), che voleva riproporre una vecchia ricetta di Sale&Pepe che, però, prevedeva un povero animaletto come ingrediente principe. Io l'ho sostituito con del Seitan (acquistato però) ed il risultato mi è piaciuto parecchio. Poi, a completare l'effetto corroborante, spezie e verdure come se piovesse. Quanto alla pasta io ho usato gli Udon di riso, comprati a Londra: voi potete usare Udon comprati in qualunque negozio orientale, spaghetti di riso o tagliolini all'uovo, se preferite italianizzare la ricetta.
Piesse: notare le bacchettine comprate a New York lo scorso anno, please!!!!!!!!!!

Ingredienti per una persona
50 gr di Udon
1 carota
1zucchino
brodo di verdure q.b.
1 fettina di seitan
olio
zenzero fresco
curry
salsa di soia

Preparazione
Per prima cosa preparate il brodo e tenetelo da parte. Tagliate la verdura a rondelle  il seitan a dadini e fateli rosolare in una casseruola con poco olio.Aggiungete anche lo zenzero tagliato a fettine sottili. Sfumate con il brodo e fate cuocere il tutto per 15' circa. Spezzate gli udon e fateli cuocere nel brodo con verdure e seitan(aggiungetene altro se la preparazione fosse troppo asciutta ) per 5'; aggiustate di sale, aggiungete curry q.b. e servite in tavola caldo, aggiungendo un po' di salsa di soia se volete.

Commenti

Ginger ha detto…
Complimenti per la ricetta, molto interessante, ma anche per il blog e per le belle foto. Ti seguirò sicuramente! Ginger
emi ha detto…
Brava, lo zenzero scalda moltissimo! Io d'inverno ne faccio bollire sempre un pezzo nell'acqua per il tè :)
The Walrus ha detto…
oggi andiamo di zuppa tutte e due..che freddo! notte Fra'
Francesca ha detto…
Ginger: grazie di cuore!!!!!!!!!!!!!!!!!
Emi: vero, e se aggiungi il limone diventa un rimedio antiraffreddore
Barby: ^_______^
Veru ha detto…
Aggiungo e rilancio: se al limone e allo zenzero aggiungete dello zucchero di canna è ancora meglio:)