Con un poco di zucchero....


Il Natale si avvicina e la preparazione dei regalini golosi avanza spedita. Sale: fatto, aceto e olio: fatto, pacchettini: peparati...mancano ancora due o tre cosucce e poi potrò comporre i miei cesti! Veniamo a noi. Dicevo, nello scorso post, di aver acquistato della VERA vaniglia, quella in bacelli (silique, per fare la saputella) che si usa in pasticceria, quella "seria" che niente ha a che vedere con l'artificiale vanillina, se non le prime lettere del nome. Là ve l'ho proposta in un dessert, ma dovete sapere che ho deciso di acquistarla in previsione del Natale e dei miei regalini home made. Poi, dato che non ho 125 parenti cui regalare delizie confezionate da me, ovviamente terrò i bacelli rimanenti per preparazioni svariate, dolci o salate (s', salate: avete letto bene ). Se queste sono le premesse, veniamo al punto: lo zucchero alla Vaniglia. Una vera cretinata da fare, ma davvero carino da regalare. Cioè, pensateci un attimo: vi state preparando la vostra tazza di the quotidiana, avete voglia di dolcificarla e al posto del solito zucchero avrete a disposizione un dono prezioso ed elegante, capace di trasformare anche la più triste tazza di tisana in qualcosa di goloso. Ora, non ho la pretesa di far sognare i miei parenti ogni qual volta che useranno questo zucchero, fatto stà che secondo me l'idea è proprio carina! Io, conoscendo la "fissazione" sanissima di mia zia Franca per lo zucchero di canna ( chapeau) le ho preparato uno zucchero aromatizzato alla vaniglia sì, ma di canna, giust'appunto! La ricetta non sto nemmeno a darvela, talmente è facile: basta prendere lo zucchero (anche bianco va benissimo),metterlo in una terrina asciutta, incidere il bacello di vaniglia e mescolare la polpa ( i semini che vedete in foto) allo zucchero. Mescolate bene e mettete nei vasetti. A questo punto la parte divertente: personalizzate i vostri doni! Scegliete dei vasetti ornamentali, carini da vedere e da riutilizzare dopo, e sbizzarritevi con bigliettini, fiocchetti,  e tutto ciò che la fantasia suggerisce. Io sono stata sul classico: vasettini col tappo di sughero e bigliettini scritti a mano, legati al collo del vasetto con normalissimo spago da cucina.Questo zucchero, ovviamente, va benissimo non solo per dolcificare caffè, the, tisane, ma anche per i dessert: frutta cotta, budini, creme. Vi ho dato qualche spunto interessante???

Commenti

The Walrus ha detto…
incantevole!
luby ha detto…
fatti ^_^
se poi coloriamo lo zucchero è ancora più gradito fidati!
Veru ha detto…
mi piace! Semplicissima e d'effetto:)
Carolina ha detto…
Sì, questo è un regalo proprio prezioso...
Si presta benissimo a Natale!
A presto!
Francesca ha detto…
Grazie!!!!!!!!!!
me ne prendo un vasetto virtuale:D e vengo a farti gli auguri e a ringraziarti della tua costante presenza, ahimè non uguale alla mia:DDDD
un abbraccio grande
genny