Semel in anno....Tiramisù classico

No, dico io, ve ne rendete conto? tra un mese è la Vigilia di Natale, yuppie!!!!!!!!! Io adoro Natale: davanti alle lucine colorate, all'albero di Natale, ai pacchetti infiocchettati ritorno bambina, ritorno a quando con papà e nonna andavo alla Messa di mezzanotte e, al ritorno, trovavo sotto l'albero tanti regali..e poi il pranzo del 25 in campagna dagli zii, circondata da cani e gatti, col caminetto acceso e le leccornie un po' alternative preparate da mio zio. Ma di tempo per parlare di Natale ne avremo ancora molto, anche perchè quest'anno ho pensato di fare con le mie manine sante la maggior parte dei regali, ragion per cui vi tormenterò con richieste, suggerimenti e co. Parliamo invece di un dolce che io da sempre associo all'autunno: il Tiramisù. Okkey, non è la prima volta che ve ne parlo: questa era una versione fruttata ed estiva, mentre questa una variante leggera. Dato che voi avrete sicuramente ^_^ letto i post precedenti, saprete che io non amo il Tiramisù. Ragioni: 1)Non mangio formaggio, quindi nemmeno il mascarpone 2)Non mi piace il caffè 3)Non vado matta per i savoiardi. Dato che il Tiramisù è un assemblaggio di questi tre ingredienti, viene da sè che a differenza della maggior parte delle persone, io davanti a 'sto dolcetto rimango indifferente. Ho provato a fare alcune versioni alternative: con la ricotta ad esempio, per tormentarmi meno sull'apporto calorico del dessert in questione, ma ho deciso che è proprio il Tiramisù in sè a non incontrare tanto i miei gusti. Oh, io sono attirata dai budini, dalle bavaresi, dai gelati, che ci posso fare??? Ergo, a conti fatti, in casa mia non lo si mangia spesso lo si mangia mai anche se so che è uno dei dessert del cuore di mio padre e il preferito di Danilo. Domenica, complice la pioggia che ha imperversato tutto il giorno, ho deciso di fare una sorpresa ai miei ometti golosi e ho preparato il Tiramisù autentico, vale a dire con uova, mascarpone (e non ricotta), caffè ristretto, savoiardi (e non Pa...ni). Risultato? un inno si è innalzato da tavola quando l'ho servito. Certo, non è un dolce light, ma dato che in questo periodo fa freddo e si brucia tanto, potete pure permettervelo :-).
Quindi gustatevelo senza sensi di colpa, meglio se preparato con qualche ora di anticipo.

Ingredienti per 3 persone
una dozzina di savoiardi
200 gr di mascarpone
2 uova
1 tazza di caffè
80 gr di zucchero
cacao per spolverare

Preparazione
Preparate il caffè e zuccheratelo con 2 cucchiai di zucchero. Separate i tuorli dagli albumi e montate i primi col resto dello zucchero, fino ad ottenere un composto spumoso. Incorporate poco alla volta il mascarpone , mescolando bene fino a ottenere una crema liscia. Montate a neve ferma gli albumi con un pizzico di sale e incorporateli al composto di uova e mascarpone mescolando dall'alto verso il basso. Prendete un piatto fondo, metteteivi il caffè e bagnatevi i savoiardi (uno alla volta!), quindi in una terrina bassa (o in coppe individuali)fate uno strato di savoiardi imbevuti di caffè, copriteli di crema, ancora uno strato di savoiardi e ancora uno di crema. Spolverizzate con il cacao e mettete in frigo per due orette prima di servire.


Commenti

Giulia dans le noir ha detto…
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Francesca ha detto…
grazie Giulia!!!!!!!!!! no, i commento non l'ho ancora letto...ma alla raccolta quasi quasi ci partecipo!!!!!!!!!!!!!!! dopo vengo a vedere :-) Un bacio grande
Giulia dans le noir ha detto…
Buongiorno Francy... Che goloso, gustoso, sfizioso il tuo tiramisù. Mi piace molto il modo in cui l'hai impiattato e preparato per la fotografia, è decisamente coreografico e ce le restituisce in tutta la sua non-ipocalorica ;) bontà. Ultimamente sto rivalutando il tiramisù, dolce da me deprezzato e disprezzato per anni (credo proprio in virtù della sua ipercaloricità).
Ti scrivo anche per invitarti a partecipare alla mia raccolta Madeleines mon amour, se vorrai. (ti avevo scritto al riguardo anche in commento al tuo strudel- userò la tua versione della pasta la prossima volta che lo faccio- ma non so se mi hai letta)
Un abbraccio e buona giornata

Giulia
Mapi ha detto…
Ooooh, finalmente trovo una sorella di cucchiaino, che come me non impazzisce per il tiramisù! Però questo ha l'aria golosissima e quasi quasi... :-p
Francesca ha detto…
Grazie Mapi!!!!!!^_^
Carolina ha detto…
Piacere di conoscerti! Grazie per essere passata da me, così ho avuto modo di scoprire questo tuo spazio...
Eh sì, tra poco è proprio Natale!
:)
Francesca ha detto…
Grazie a te Carolina!!!
Kiki ha detto…
E' estremamente calorico ma semplicemente delizioso. Anch'io lo faccio senza uova, col pds e la marsala, sì quella non deve mancare nel mio tiramisù. Scopro il tuo blog solo adesso, mi complimento per le squisite ricette che vi ho trovato, mi metto subito tra i tuoi sostenitori... se hai un minuto passa da me, sarai la benvenuta. A presto! :-) ciao.
Francesca ha detto…
Grazie Kiki cara!!!!!! ^_^
Eh, cara... io ammiro tanto i tuoi propositi, ma temo che di fronte all'originale (senza pa....ni, per carità!) temo che crollerei. Altro che inno e ola!!
Francesca ha detto…
Grazie cara () ^_^ Allora la prossima volta ti faccio un fischio, così mi dai il tuo parere!