Cremosa di sedano rapa e mela


Buon lunedì...e lo dico quasi col sorriso, dato che ho passato il week end rintanata in casa causa pioggia: a 'sto punto meglio persino lavorare...Che poi, in tutta sincerità, le giornate piovose neppure mi dispiacciono: tutona antisesso, pattine morbidose, plaid quadrettato sulle gambe, tv trash, tisane a litri...però dopo un po' mi viene da rimpiangere il sole, i suoi tiepidi raggi che ti invitano ad uscire e fare due passi, l'energia rigenerante che ne scaturisce etc, etc. Vabbè, è autunno: prendiamoci quel che l'autunno ci regala, atmosfera compresa. Ecco, appproposito di autunno e di suoi regali: volete mettere la coccola ristoratrice di una bella zuppa calda, meglio se preparata con prodotti stagionali? A parte che io le zuppe le pappo tutto l'anno, anche con 40° all'ombra, però devo dire che in questo periodo sono proprio il non plus ultra. Giusto appunto mi sono ritrovata ad acquistare un sedano rapa ( ortaggio che non avevo mai, e dico mai, assaggiato ) e a non saperne cosa fare; oh, non è che mi manchino le idee, ma di tutte le ricette che ho letto nessuno ha fatto breccia nel mio cuore. Volevo qualcosa di coccoloso, morbido e veloce..meglio se "strano". Poi, leggendo il suo post, ho avuto un'illuminazione e, sentendomi molto San Paolo sulla via di Damasco, ho creato una bella e buona vellutata. Anche io, come lei, ho usato il binomio sedano-mela (binomio fantastico), ma ho apportato qualche variante. Il risultato mi è piaciuto assai: una cremina calda, dolciastra (ma non fastidiosa), densa e coccolosa. Quanto al sedano rapa, a me sconosciuto fino a quel momento, devo dire che è stata una sorpresa: io me lo aspettavo di sapore "raposo", invece è proprio come un sedano, ma ben compatto e non fibroso (cioè, tutti i vantaggi del sedano senza i suoi svantaggi, olè ).
Piccola precisazione: io non ho usato vere e proprie dosi di ingredienti ma, al contrario, sono andata a occhio, cosa che faccio quasi sempre. Ergo: o vi fidate del vostro senso pratico o vi accontentate delle mie indicazioni "all'incirca"^_^



Ingredienti per una persona
1 pezzo di sedano rapa ( circa 200 gr )
mezza mela
1 patata media
brodo vegetale q.b.
latte di soia ( circa 1 bicchiere )
olio
semi di senape
sale

Preparazione
Sbucciate sedano, mela e patata e tagliate tutto a tocchetti piccoli. Fate rosolare in una casseruola un cucchiaio di olio coi semi di senape, aggiungete le verdure e la mela, fate arrostire per qualche minuto, quindi sfumate con brodo vegetale ( o h2o). Aggiungete ancora brodo fino a coprire molto bene le verdure (comunque controllate la cottura e aggiungetene altro quando sarà stato assorbito) e fate cuocere pe 30' circa. Frullate il tutto con il mixer, salate, aggiungete il latte ( 1 bicchiere circa ) e fate addensare per bene. Servite in tavola.

Commenti

Jennifer ha detto…
Mmmmm...mi serviva proprio un post come questo x decidermi ad acquistare quella "brutta bestia"del sedano rapa che languidamente cerca da tempo immemore di sedurmi dallo scaffale del "mio"negozio bio ;-)
Se oggi avro' abbastanza coraggio lo prendo(xche' e' proprio bruttino,eh,poverino!!!!!)
Nadir ha detto…
belle le zuppe calde! :)
Alessandra ha detto…
Ecco appunto non so mai come cucinarlo e quindi non l'ho mai preso!!Anch'io vado spessissimo a occhio!!
Francesca ha detto…
Grazie ragazze!!!!!!! comunque avete ragione: provate 'sta brutta ma ottima verdura senza essee ( com'ero io) scettiche...