Oggi sfido io: Lavanda Cotton Cake


Forse mi sono salvata In the corner, come si dice ( credo ) in gergo calcistico: domani scade il termine per partecipare all' Mt Challenge di MenuTuristico, in tema Japanese Cotton Cake, sfida ideata dalla Genny di AlCiboCommestibile. Generalmente non partecipo a sfide, non per snobismo ( ci mancherebbe ) ma perchè non mi sento all'altezza: come posso competere io con le altre foodblogger, con le loro idee strepitose e le foto da rivista? Senza contare che il mio è un blog vegetariano, quindi mai potrei cimentarmi con piatti a base di carne o pesce. Però questa volta l'idea di una torta leggera leggera, particolare, di una sfida amichevole senza premi e cotillons, beh, mi ha fatto dire "Perchè no?". Una torta dicevamo: una torta che col Giappone non c'entra nulla ( non credo che in Japu la conoscano ) se non per l'idea di leggerezza , eleganza e  sofficità, concetti per cui il Giappone è noto. Vabbè, non facciamola lunga e veniamo alla ricetta: la sfida prevede di creare la Vostra Nostra Cotton CheeseCake e di personalizzarla a piacere purchè venga rispettata la tecnica di cottura ( un bagnomaria in forno a 160° ), l'aroma e il formaggio ( se nò che Cheese cake è???). E così mi sono lanciata nella sfida anche io: mille idee mi frullavano per la testa, e poi ho deciso per una Cotton Cheese Cake semplicissima, aromatizzata solo dallo sciroppo alla lavanda. Come "formaggio" ne ho utilizzato uno Light ( sù, che avete capito ) ma se la rifarò proverò anche con ricotta, mascarpone e yogurt greco.
Il risultato è piaciuto molto, sia al papà che a Danilo, ho solo riscontrato un piccolo problema con gli albumi: non so se sono io ad aver sbagliato o se doveva venire proprio così, ma il formaggio è rimasto alla base, mentre la superficie è rimasta spumosa, quasi meringata oserei dire....Forse dovevo amalgamarli meglio, perchè questa assomigliava veramente tanto ad una classica Cheese cake americana! Vabbè, ecco la mia versione .
Ingredienti
130 g formaggio spalmabile
3 uova
30 g farina
10 g maizena
30 g burro
40 g zucchero
50 ml latte fresco
1 cucchiaio di sciroppo di lavanda
la punta di un cucchiaio di bicarbonato

Preparazione
Fare fondere il burro e lasciare intiepidire. Mescolarlo con il formaggio, il latte, lo sciroppo di lavanda. Unire uno alla volta i tuorli d’uovo, poi le due farine setacciate. Montare le chiare d’uovo con il bicarbonato setacciato : quando cominceranno a gonfiare unire lo zucchero e continuare fino a che saranno ben sode.
Unire le chiare alla base, e versare nella tortiera, porla dentro un altro stampo, e versare acqua fino all’altezza di due dita. Cuocere per 70 minuti a 160°C  e verificare la cottura con il classico stecchino. Far raffreddare , staccarlo per bene dal bordo.Servite con creme a piacere o, come ho fatto io, con fettine di pera.

Commenti

franci lascia anche a menu turistico il link non so se si è in tempo ma credo di si se mi ricordo bene...
mmmhh.vedo che non ti è lievitato benissimo sotto....porcaccia miseria è questo ch eintendevo quando dicevo che ha cottura difficile:D (è capitato anche a me)
ora sei dei nostri tutti i mesi eh?
Francesca ha detto…
Già Genny..è rimasto un po' così...all'aspetto sembrava quasi un'American Cheese cake! va bè, non vincerò, ma mi sono divertita! il link a MT l'ho lasciato...Un bacio e grazie!!!!!
k@tia ha detto…
cia francesca! sai che io l'ho fatta in tre versioni e le prime che ho tolto dal forno erano esattamente come la tua, secondo me non mi eranto cotte bene e le altre le ho lasciate un pochino in più! comunque ha ragione genny la parte difficile è proprio la cottura! comunque mi sento anche io come te di fronte alle idee geniali che hanno avuto alcune!!! ciao!!
Francesca ha detto…
Mah, a Danilo è piaciuto il contrasto tra lo spumoso sopra e il solido sotto ma ...vabbè, doveva o no essere personalizzata eheheh?
chamki ha detto…
Pensa te che io non l'ho mai fatta! anche se ci penso sempre ah ah ah ma i miei dolci sono quasi sempre biscotti, pero' l'ho mangiata piu' di una volta fatta da un'amica di un'amica che ha fatto la scuola per chef e lei la fa con la gelatina e lo yogurt tipo greco cioe' lo yogurt indiano scolato! ma non le ho mai nemmeno chiesto la ricetta, figurati quanto interesse ho per i dolci. However la lavanda qui mi sembra molto interessante anche se il risultato finale sembra un po' gnucchetto, proprio come verrebbe a me! Bacioni e buona giornata!
Francesca ha detto…
Eheheh Chamky, grazie per la solidarietà :-) Cmq io non l'ho mangiata perchè non mangio formaggio, m Dany mi ha detto che la particolarità e bontà stavaproprio nel contrasto...avrò inventato una nuova torta????Un bacio :-)
Blueberry ha detto…
Ciao Fra, che forte questa cake, non l'avevo mai vista, dev'essere super soffice, buona sia a colazione che a merenda...che dopo cena con una buona tazza di tisana! :)
terry ha detto…
Ottima versione, adoro la lavanda che uso spesso in cucina e così sta cotton cheesecake mi ispira ancora di più...brava!
Maria Pia Bruscia ha detto…
Ma sai una cosa? Il fatto che ti si siano separati albumi e resto dell'impasto ha dato un risultato niente affatto male: mi piace l'effetto! :-D

Raffinatissimo lo sciroppo di lavanda, brava! :-D
Francesca ha detto…
Grzie Mapi!!!!!!!!!!!!!!!!!!! carino vero l'effetto??? :)))