My Maki ...that's ok!

Prima di partire con la ricetta, ci tengo a salutarvi: per due giorni non sarò con Voi causa gitarella in montagna. Non avrò molto tempo per cucinare ma qualcosa inventerò, tanto come al solito mi porterò dietro la mia zavorretta di libri culinari senza la quale non mi muovo neanche da casa.
Ciò detto: wow! Dopo l'esperimento dell'altra sera in tema Sushi&co.- esperimento che non mi aveva convinto del tutto- ieri sera ci ho riprovato! D'altronde sono una gran testona e quando mi metto in testa una cosa non c'è nulla che tenga. Il fatto è che ieri, nonostante i 40° all'ombra, sono andata ( piccola deviazione sul lavoro ma...sssssssssssshhhhhhhhh) al negozio bio ( l'unico della città ) e ho comprato lui: l'aceto di riso! Come potevo fare il sushi senza l'aceto di riso dico io? E infatti il risultato si è sentito, eccome! Anzi, Dany ha detto che era il sushi più buono che abbia mai mangiato, ogggià.
Altro appunto: ho fatto cuocere il riso 5' in più e in effetti è rimasto cotto al giusto punto, non crudino come la volta scorsa.Per il resto tutto uguale, salvo per il fatto che uno dei rotolini l'ho "farcito" con pesca, dato che sembra che sia un abbinamento nuovo e assai cool; ovviamente potete usare la frutta che preferite, anche fragole, mango, avocado.
A questo punto, per non tediarvi, copio e incollo la vecchia ricetta, con le aggiunte del caso.




Ingredienti per 10 maki
80 gr di riso per sushi
1 foglio di alga nori
verdura ( questa volta fagiolini e carote ) e frutta a piacere
aceto di riso
zucchero
salsa di soia e wasabi per servire

Preparazione
Lavate il riso in acqua fredda per 4 volte, poi scolatelo e tenetelo in un colino per mezz'ora.
Mettete il riso in 150 gr circa di acqua portate a bollore, abbassate la fiamma e fate cuocere per 15'. La fiamma deve essere bassissima.
Fate riposare. Emulsionate un cucchiaino di aceto di riso con  1/2 di zucchero e fate scaldare: lo zucchero deve sciogliersi. Quando l'emulsione sarà fredda spruzzatela sul riso e mescolate.
Intanto prendete il foglio di alga nori e tostatelo; disponetelo su uno stuoino di bambù ( serve per arrotolarlo meglio ), "spalmateci" sopra il riso, tenendo libero un bordo di 3 cm circa. Disponete dentro la verdura ( io ho messo fagiolini e carote, tutto sbollentato e tagliato a fili ) o la frutta  e iniziate ad arrotolare, aiutandovi con la stuoia.
Alla fine, tagliate i rotolini dal rotolone che avrete formato et voilà!
Servite con salsa di soia e wasabi 

Commenti

Anonimo ha detto…
già con gli altri te lo avevo scritto su VB,ma te lo dico anche qui... splendido! e deve essere buonissimo, quello con la pesca poi mi ispira tanto tanto!! (oriental angel)
Anonimo ha detto…
buonissimo!!, meglio di tanti altri.
Francesca ha detto…
Grazie due "anonimi" ( il secondo mi sa che lo conosco di persona...Danyyyyyyyyyyyy???). Oriental Angel: provalo, con la pesca è buonerrimo!
sarapacini ha detto…
Che meraviglia, sono un piacere per gli occhi e sicuramente anche per il palato. Bravissima come sempre!!!
Francesca ha detto…
Sary, devi provare anche tu! guarda che è facile facile, come ti ho spiegato al telefono ^_^
anna ha detto…
Ecco perché sei rimasta entusiasta del mio "obento"?
Sei stata brava a fare i makizushi.
Francesca ha detto…
Grazie Anna!!!!!!!!!!