( A )Pink Lady

Forse, a guardare le previsioni metereologiche ( puntualmente avveratesi ) tra qualche giorno al mercato potremmo trovare pere, cachi e castagne anzichè i frutti tipici della primavera: le fragole.
Eppure, anche se non si direbbe ( fattaeccezione per la giornata di ieri ) , siamo a maggio ed i rossi e succosi frutti già imperano sui banchi del supermercato.Vi confesso che non sono una fragola addicted: per me la frutta con la F maiuscola è la mela. Le fragole le vedo come un gradevole spezzafame, ideali da piluccare una tantum o da inserire in tutti i tipi di ricetta dolce o salata che sia .
Al salato tornerò più avanti ( comunque sappiate che non ho mai preparato il risotto alle fragole che fa tanto anni '80 ), mentre adesso vi parlo di dolce.
Certo che ho un bel coraggio a chiamare "ricetta" quest'assemblaggio di ingredienti; però volevo rendervi partecipi del mio break pomeridiano di uno dei giorni scorsi. Una merendina ( ma anche colazione , dopo-pasto o dopo-cena ) a tempo di record e davvero gradevole.

Ingredienti per una persona
125 gr di yogurt ( io ho usato quello di soia )
4/5 fragole
succo di agave

Preparazione
Lavate le fragole e tagliatele a pezzi; mettetele nel frullatore e frullatele con lo yogurt e il succo di agave ( io ne ho messo un cucchiaino, voi assaggiate ). Quando avrete ottenuto una crema rosa e liscia spegnete, mettete in un bicchierino e tenete in frigo fino al momento di servire.
Varianti
Ce ne sono millemila:
  • lo yogurt che potrà essere vaccino o di soia, a seconda del vostro stile alimentare.
  • Il succo di agave può essere sostituito da zucchero, miele o malto.
  • Per arricchire il vostro frullato potete aggiungere della frutta secca o dei semi ( di zucca, di girasole ) tostati.
Quando farà più caldo devo assolutamente provare la variante gelata, mettendo il composto in freezer per un'oretta.

Commenti