Torta di nocciole

Secondo giorno di primavera....strana cosa: guardando fuori dalla finestra dello studio si direbbe primo giorno d'autunno. E per onorare l'autunno ritardatario ieri mattina, come vi avevo detto, ho infornato di buon ora una torta di nocciole.Ok ok: non è tutta farina del mio sacco. L'idea l'ho scopiazzata da uno dei tanti (ssimi ) libri di cucina che sostano in casa mia, ma l'ho rielabrata per renderla più leggerina.
La cosa che mi ha reso tanto tanto orgogliosa è stato l'apprezzamento del papy e del fidanzato che poco apprezzano i miei esperimenti veg-vegetariani.Ma tant'è che se la sono sbaffata in un nanosecondo.
Ho dimezzato le dosi rispetto a quelle indicate e ho messo

Ingredienti
100 gr di farina
50 gr di zucchero
30 gr di margarina ( avrei potuto mettere anche burro )
40 gr di nocciole tostate
1 bel cucchiaino di lievito
una tazzina di caffe.

Preparazione.
Setacciate il lievito con la farina; aggiungete la margarina sciolta e lo zucchero, quindi le nocciole tostate e tritate finemente nel mixer ( ammetto: io ho mescolato tutto nel mixer ).
Aggiugete il caffè e mescolate fino ad ottenere una pastella liscia e semidensa.
Quindi versate il composto in una tortiera imburrata e cosparsa di zucchero ( o di pangrattato) e via in forno a 180° per 30' circa.
E' abbastanza leggera: rispetto a quelle torte piene di burro, uova lo è sicuramente.
Divina da sola, da pucciare nel caffè o da accompagnare a crema inglese o gelato

Commenti

sarapacini ha detto…
A quest'ora vedere questa delizia, mi mette una fame. Francy, mi piacciono troppo le tue torte. Con la semplicità di pochi ingredienti riesci sempre a creare delle cose buonissime
Francesca ha detto…
^_________^
Elisa ha detto…
Buooooooona! Nocciole e caffè, ottimo abbinamento!
LaVale ha detto…
Fatta oggi ma... non mi è uscita così, sono troppo pochi gli ingredienti, sono riuscita a malapena a livellarla in una teglia da 20 cm a cui ho poi messo il buco della ciambella, perchè il composto era pochissimo. Tu che dimensioni di teglia usi???
Francesca ha detto…
Ciao Vale..uh..una ricetta degli inizi...Sinceramente non ricordo che stampo avevo usato, ma a giudicare dalla foto mi sembra quello da 15, 18 al massimo...riprova :-) Un bacio
LaVale ha detto…
Certamente, non demordo. ehehehhehe Grazie!!! ;)