Semolino tre versioni


Tra i cibi che lego di più all'infanzia sicuramente occupa un posto d'onore il Semolino: ricordo che mia nonna me lo preparava spesso ed in vari modi. Adorabile fritto col limone ( pezzo del famoso Fritto Misto alla Piemontese ) , ma anche in versione minestra che, sinceramente, non ricordo bene come preparasse.
Ricordo solo che aveva un sapore dolce, coccoloso, affettuoso ( sì, affettuoso! ).Vabbè, non continuo a raccontare se nò mi commuovo.
Comunque io il semolino ho voluto provare a farlo in più versioni. 
La prima, che vedete nella foto in alto è quella Basic: ho semplicemente bollito il semolino ( 50 gr circa ) nel latte ( 150 ml circa, ma poi aggiungetene se sembra che asciughi troppo ) , salato un pochino e poi cosparso di cannella!
Sinceramente non ricordo se la nonna lo cospargesse di cannella ma a me andava così...
Seconda versione: Con la Zucca. Facilerrima: cotto la zucca al vapore, poi passata nel passaverdure, ed unita al semolino cotto nel latte al solito modo. Qualche seme di zucca per completare et volià!
Terza versione: versione Azteca, col cacao! Ho pensato che gli Aztechi usavano il cacao anche nelle preparazioni salate e ho voluto provare anche io, aggiungendone un cucchiaino al semolino cotto nel solito modo; un giro di olio crudo e ho servito.
Ho provato anche tante altre varianti: cotto nel brodo vegetale e servito con sughetto di pomodoro, con piselli, come base per uno stufatino di ceci....
Insomma: provate e coccolatevi un po'.

Commenti

excelent blog, congratulations
regard from Reus Catalonia
thank you
sarapacini ha detto…
Io adoro il semolinio!!!!!!!!!!!!!