25 agosto 2014

Insalata di risoni e... -2

Avrei voluto postare queste ricette al ritorno dal mio viaggio, ma ho pensato che probabilmente quando rincaserò non sarà più ora di insalate. Non di quelle estive, per lo meno. Ok, starò via solo dieci giorni e dal 6 settembre sarò di  nuovo qua a rompervi i cosidetti, ma dato il tempo pazzo non so cosa succederà.
Certo: ora come ora il tempo non concilia granchè l'idea di fresche insalate di cereali, ma data la mia proverbiale sfiga ( e, sottolineo, SFIGA), sicuramente la settimana prossima a New York dovremmo metterci i maglioni, mentre qui sarete tutti spiaggiati. Ergo spero che questa insalata di pasta sia propiziatoria. In realtà non è una ricetta vera e propria; più che altro è un'idea fast per salutarvi e darvi appuntamento a New York, da dove mi collegherò via Facebook e Instagram.

20 agosto 2014

Zucchini in carpione


Dopo la Panzanella del papà, un'altra ricetta fatta appositamente da lui e fotografata da me, perchè qua si è capito che alla sottoscritta piace più fotografare che cucinare.
L'estate, che sta quasi per volgere al termine, non è tale se non porta con sè gli zucchini in carpione. 
Quando ero una bimba, e onnivora, l'addetta al carpione era mia nonna. Anzi, le mie nonne. Quella materna, nonna Olga, piemontese doc, era specializzata in zucchini, uovo e cotolette in carpione. L'altra, nonna Graziosa, veneta, ci deliziava con le sarde in saor ( che sarebbe, appunto, il carpione).

13 agosto 2014

Taboulè ( di cous cous )



Ve lo avevo detto che non sarei stata assente a lungo. I tre giorni al mare sono passati alla velocità della luce tra gelati on the go, biciclettate e passeggiate sotto il sole. Niente spiaggia perchè, da brava orsa quale sono, ho preferito sgambettare di qui e di là piuttosto che mettere i miei piedini in spiaggia anche solo cinque minuti. Qualche giorno di pausa, poi capatina in montagna, nella ridente e florida ( partano le risate ) Valle Pesio, luogo che ho sempre odiato e anche da piccola sopportavo a fatica. Come Dany ben sa, per me montagna vuol dire Cuneo, quindi se vi immaginavate la sottoscritta alle prese con scarponi e bastoni da trekking, beh, vi stavate sbagliando. "Odia il mare, amerà la montagna": NO. Io amo la città, sono il topo cittadino e, in poche parole, vivo proiettata al viaggio verso gli States.
Sono un po' 'na palla, lo so, anche se ultimamente ( grazie alla compagnia ) ho imparato ad apprezzare di più il mare e quei tre giorni già mi mancano un po'. No, ok: mi mancano molto.