23/08/15

Tofu al pomodoro con riso pilaf

Lentamente si prova a riprendere la propria ( nuova ) vita in mano: ieri ho fatto la mia prima torta nel forno nuovo, giusto per dirne una. E' venuta imperfetta, si è ritirata sui bordi durante la cottura dato che non ho potuto montare bene le uova coi pochi mezzi che ho a mia disposizione, ma l'importante era farla. Provarci. Provare a vivere questa casa nuova e asettica. Fare qualcosa di diverso che non sia spazzare/passare il mocho/togliere la povere/sclerare.

16/08/15

Torta di pesche allo zenzero

Com'è strana la vita. Desideri per una vita di fare "il salto", diventare grande e quando devi farlo..beh..vorresti tornare indietro. Sono tornata da Parigi, è stato un bellissimo viaggio, e questa è stata la mia prima notte nella casa nuova. Non posso nascondere che ho avuto una piccola crisi di pianto. Mi sono sentita a disagio in quella casa così bella e così fredda, che ancora non sento mia. Rimpiango il disordine della mia camera, la mia libreria piena zeppa di libri, la mia vecchia cucina disorganizzata. Non so quando tornerò a cucinare: al momento non ne ho voglia, oltre ad essere disorganizzatissima.

30/07/15

Zuppa fredda di piselli e trombette al wasabi

Chi non muore....Credo che un abbandono così del blog non si vedesse da...praticamente mai. In effetti non è periodo: di cucinare non ho molta voglia, vuoi per il caldo vuoi perchè sono diventata una scansafatiche, e per fotografare devo avere la giusta ispirazione. Capite che immortalare del riso pilaf o del tofu rigorosamente freddo, non è così stimolante. A tutto ciò aggiungiamo qualche magagnetta ( da dove incomincio? dalla palpebra inspiegabilmente gonfia, dal mal di schiena da novantenne o dall'irritazione sotto al mento dovuta al caldo? ),  il mezzo trasloco in atto, agosto alle porte...